A2 maschile: il Tennis Club Viserba strappa un punto pesante al Circolo della Stampa Torino (3-3)

Torna a giocare sui campi di casa il Tennis Club Viserba che ottiene un brillante pareggio per 3-3 contro il Circolo della Stampa Sporting Torino nella sesta giornata della prima fase del campionato di A2 maschile.

Il match è iniziato subito in salita per il club riminese, sotto 0-2 dopo i primi due singolari, il primo vinto facilmente da Edoardo Zanada su Luca Bartoli, il secondo a concludersi in ordine di tempo conquistato da Federico Maccari su Alessandro Canini, che non è riuscito a capitalizzare un vantaggio di 4-1 nel primo set ed un set point sul 5-4 e servizio dell’avversario, prima di subire la rimonta del portacolori del Circolo della Stampa Sporting.
Va detto che il Tc Viserba ha dovuto fare a meno di uno dei suoi big, Alberto Bronzetti, infortunatosi alla gamba e costretto a dare forfait. La squadra romagnola rialza la testa con la seconda serie di singolari, accorcia le distanze con un Diego Zanni in gran forma che supera in due set piuttosto tirati Luca Serra, poi ci pensa Manuel Mazza che si aggiudica la sfida tra i numero 1 contro Stefano Reitano. Al termine dei primi quattro match punteggio sul 2-2, per il Tc Viserba si ripete la situazione delle trasferte di Padova e Roma, ma questa volta, diversamente dai match precedenti, è arrivata una vittoria dal doppio, grazie a Mazza e Samuel Zannoni che hanno sconfitto al super tie-break del 3° set Reitano e Federico Luzzo, dopo che Francesco Giorgetti e Diego Zanni erano stati sconfitti di misura, sempre al super tie-break del 3° set, da Maccari-Zanada.

I parziali: Federico Maccari (2.2)-Alessandro Canini (2.4) 7-5, 6-1, Edoardo Zanada (2.2)-Luca Bartoli (2.5) 6-1, 6-1, Manuel Mazza (2.1)-Stefano Reitano (2.1) 6-2, 6-2, Diego Zanni (2.5)-Luca Serra (2.5) 6-4, 6-4.
Doppi: Maccari-Zanada b. Giorgetti-Zanni 4-6, 6-1, 10-6, Mazza-Zannoni b. Luzzo-Reitano 6-3, 6-7 (5), 10-8.

Il Tennis Club Viserba torna in campo domenica 27 novembre, in casa (dalle 10), contro il Tennis Club Bisenzio, seconda forza del primo girone. I toscani possono schierare il 2.2 spagnolo Pablo Llamas Ruiz, i 2.3 Samuele Pieri, Francesco Canò e il ceco Andrew Paulson, oltre ai 2.4 Jacopo Stefanini e Cosimo Banti. E’ un match decisivo per il Tc Viserba che, già escluso dalla retrocessione diretta, va in cerca dei punti per evitare i play-out e salvarsi già nella regular season.

Manuel Mazza
Manuel Mazza al servizio sui campi di Viserba
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti