Anche a Beppe Bergomi piace la “Sana Cultura Sportiva” di Fabrizio Serafini

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Si allunga la schiera di personaggi fan del libro “Sana Cultura Sportiva” scritto dal maestro Fabrizio Serafini. Giovedì infatti, al Tennis Club Riccione, il maestro della Perla Verde ha consegnato la sua opera a Beppe Bergomi, ex calciatore (bandiera dell’Inter e campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982) che nel club di via Forlimpopoli è sceso sul campo di padel, sport che si sta diffondendo rapidamente fra i calciatori. 

“Con grande disponibilità e cortesia ha condiviso con me valori e principi legati allo sport – spiega Fabrizio Serafini – e ha sottolineato come sia necessario, in particolare per i più giovani, trovare sempre dei buoni esempi. Devo dire che Bergomi ha dimostrato umiltà e spessore da vero grande campione”.

Intanto sui campi del Tennis Club Riccione prosegue l’attività della scuola tennis all’insegna del motto (anche un hashtag, volendo) ‘distanti ma felici’.

Fabrizio Serafini con alcuni allievi della Scuola Tennis del TC Riccione
Fabrizio Serafini con alcuni allievi della Scuola Tennis del TC Riccione e gli altri membri dello staff

 

 

 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti