Fabrizio Serafini con Giulio Ciotti, Caterina Mazzotti ed Eleonora Sarti

Sana Cultura Sportiva e inclusione: successo dell’incontro al Liceo Volta-Fellini di Riccione

Prosegue senza soluzione di continuità il progetto rivolto alle scuole “Alla ricerca di una sana cultura sportiva” promosso da Fabrizio (Briz) Serafini. Nella mattinata di martedì 4 aprile, nell’auditorium ‘Rita Levi Montalcini’ del Liceo Volta-Fellini di Riccione, si è svolto un incontro con il maestro di tennis nazionale FIT, fra l’altro fresco di terza laurea (magistrale in pedagogia dopo quelle in Sociologia e Filosofia all’Università di Urbino e la specializzazione in “Antropologia della comunicazione”), avente per tema lo sport come metafora del vivere la comunità, anche e soprattutto in termini di inclusione.

Insieme al direttore tecnico del Tennis Club Riccione sono intervenuti come relatori alla conferenza portando la loro testimonianza Eleonora Sarti, azzurra di tiro con l’arco paralimpico (ha partecipato a Rio 2016), Caterina Mazzotti, judoka di interesse nazionale ed ex studentessa del liceo della Perla Verde, e Giulio Ciotti, ex saltatore in alto e attuale allenatore di Giulio Tamberi. All’incontro hanno preso parte oltre 250 studenti delle classi quarte Liceo Scientifico e Artistico.

E’ stato ancora una volta stimolante confrontarsi con i ragazzi in merito allo sviluppo di una cultura sportiva non solo agonistica ma di inclusione e passione per lo sport. Ringrazio per l’organizzazione di questa iniziativa i professori di motoria Roberta Gandini e Fabio Magrini, il preside Paride Principi e gli altri docenti che hanno seguito l’incontro con le loro classi“, dichiara Serafini, che a inizio maggio sarà a Roma per una lezione di fronte agli allievi maestri dell’Istituto di Formazione Roberto Lombardi, anche in questo caso dedicata alla sana cultura sportiva.

Organizzatori e relatori della conferenza sulla "Sana cultura sportiva" al Liceo Volta Fellini di Riccione
Organizzatori e relatori della conferenza sulla “Sana cultura sportiva” al Liceo Volta Fellini di Riccione
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti