Tricolori padel a Riccione: semifinale per Bartolini-Conti e Sara D’Ambrogio

Entrano sempre più nel vivo i campionati italiani assoluti outdoor di padel, in svolgimento a Riccione, dove emetteranno i loro verdetti domenica 2 settembre.

Sui campi blu del Sun Padel, sul Lungomare della Libertà 7, si sono dati appuntamento i migliori specialisti della Penisola: in gara da martedì 28 (quando sono scattate le qualificazioni, giovedì 30 via ai match di tabellone principale) ben duecento atleti, compresi gli azzurri reduci dalla partecipazione alla prima Nations Cup a Nijmegen, in Olanda, dove il team tricolore è giunto secondo, alle spalle della Francia. Tante sfide spettacolari e avvincenti dunque, per individuare chi potrà fregiarsi degli ambiti scudetti per doppio maschile, doppio femminile e doppio misto.

Nella Perla Verde si sono delineate le coppie semifinaliste nel torneo in rosa, senza alcuna sorpresa visto che al penultimo atto sono approdate le prime quattro teste di serie. Il duo Chiara Pappacena/Giulia Sussarello, favorite numero uno, ha superato con un periodico 62 di Manuela Savini/Claudia Noemi Cascella, e si giocano l’accesso in finale con Cristina Dolce/Martina Camorani, numero 4 del seeding, che nei quarti si sono imposte per 76 75 su Martina Lombardi e Carolina Orsi

Nella metà inferiore del tabellone la “padrona di casa” Sara D’Ambrogio (a segno nel 2017) e la compagna Valentina Tommasi, accreditate della terza testa di serie, si sono sbarazzate con un doppio 61 di Raffaella Giffuni e Gabriella D’Errico e contendono un posto nel match clou a Francesca Romana Zacchini e Alessia La Monaca, seconde favorite del seeding, che hanno lasciato appena un game (61 60) a Francesca Ligotti e Sivia Bastici. 

Padel Nations Cup: l’Italia cede in finale alla Francia a Nijmegen

Nel torneo maschile hanno staccato il pass per le semifinali i campioni in carica Daniele Cattaneo e Simone Cremona, principali favoriti anche di questa edizione, battendo 63 62 Alessandro Cervellati e Maurizio Serafino. Nel penultimo atto i due azzurri si troveranno di fronte i riccionesi Matteo Bartolini e Carlo Conti, che hanno regolato per 64 64 la coppia Alessandro Tinti/Emanuele Fanti. Nella metà inferiore del tabellone avanzano Michele Bruno e Luca Mezzetti (64 64 su Cristian Marcelo Calneggia e Simone Promutico) e ora si giocano un posto in finale con Filippo Scala e Giorgio Negroni, che hanno piegato Saverio Palmieri e Gian Marco Tocchini per 62 57 76(4).

Nel doppio misto sono giunte in semifinale le coppie Cremona/Sussarello (61 61 a Berardi/Camorani), Palmieri/Orsi (64 46 10-7 a Corsi/Tommasi), Scala/D’Ambrogio (61 57 10-8 a Cassetta/Dolce) e Tinti/Lombardi (75 36 10-5 su Bassani/La Monaca).

 

 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti