Fabrizio Serafini e Matteo Brighi portano la “Sana Cultura Sportiva” all’Istituto Tecnico Economico “Valturio” di Rimini

La “Sana Cultura Sportiva”, la proposta culturale e sportiva del maestro nazionale di tennis Fabrizio Serafini, tradotta anche in un libro, sbarca ancora una volta a scuola. Questa mattina il tecnico riccionese è stato speciale relatore, insieme all’ex calciatore riminese Matteo Brighi, prima bandiera biancorossa poi autore di una strepitosa carriera che l’ha portato in nazionale, sul sano approccio al mondo dello sport, all’Istituto Tecnico Economico Statale “Roberto Valturio” a Rimini. Una mattinata diversa, ma molto formativa per le classi seconde, alla quale hanno partecipato ben 150 ragazzi, insieme alla professoressa Luana Ugolini ed al preside Marco Bugli.

Foto di gruppo con gli studenti
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti