Manuel Mazza (Tennis Viserba)

Manuel Mazza e Andrea Picchione (San Marino Tennis Academy) sono riusciti a superare le qualificazioni nel torneo Itf Men’s Future in svolgimento a Santa Cristina di Val Gardena (15.000 dollari, terra battuta).

Il riminese, dopo aver battuto 64 62 all’esordio Mauro De Maio (n.5), nel turno che valeva un posto nel tabellone principale ha superato per 6-3 7-5 Federico Bertuccioli (n.13), altro allievo di Giorgio Galimberti, che nel primo turno delle qualificazioni aveva sconfitto 61 62 il danese Ludwig Aaes (wild card). Mazza affronterà nel main draw l’austriaco Sandro Kopp, pure lui promosso dalle qualificazioni.

Andrea Picchione (San Marino Tennis Academy)

Andrea Picchione (San Marino Tennis Academy)

Si è invece fermato al turno decisivo l’altro portacolori del Tennis Viserba, Alberto Bronzetti, che dopo l’affermazione per 60 64 su Mattia Rossi (n.16) ha ceduto 60 76(5) allo svizzero Gabriele Moghini (Sui, n.6).

Prosegue intanto il momento positivo per Andrea Picchione, che la scorsa settimana si era qualificato per il tabellone principale del Future rumeno di Targu Mures (15.000 dollari, terra). Il giovane aquilano, classe 1998, ha sconfitto nelle qualificazioni, dove era il numero 3 del seeding, prima Sebastian Brzezinski per 6-7 (5) 7-5 10/5, poi nel turno finale, decisivo per l’ingresso nel main draw, sul 6-1 1-0 in suo favore ha avuto via libera per il ritiro dell’altoatesino Horst Rieder. Per l’esordio nel tabellone principale l’allievo di Giorgio Galimberti dovrà vedersela con il brasiliano Wilson Leite, quarta testa di serie. 

In gara con una wild card c’è anche il giovane riccionese Alessandro Pecci, opposto al qualificato Vital Flurin Leuch (Liechtenstein). Eliminato al primo turno del main draw il sammarinese Marco De Rossi, sconfitto 64 62 da Marco Bortolotti, secondo favorito del seeding.

TRIER: DRAGONI LUCKY LOSER MA OUT AL 1° TURNO – Alessandro Dragoni, ripescato in tabellone principale come lucky loser, è stato eliminato al primo turno (n.3) nel torneo Itf Men’s Future tedesco di Trier (15.000 dollari, terra), battuto 62 60 dal tedesco Milan Welte. Nelle qualificazioni, dopo aver superato 63 62 la wild card locale Lucas Ernst, il ravennate nella sfida che valeva il main draw era stato sconfitto 64 62 dall’altro tedesco Mark Steiner (n.13).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *