Andrea Picchione con Giorgio Galimberti e Federico Bertuccioli

Andrea Picchione continua a recitare un ruolo da protagonista nel torneo Open BNL del Match Ball Firenze Country Club di Bagno a Ripoli, che dà accesso alle Pre-qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia. Nella competizione che ha registrato il record di iscritti (ben 880) per un torneo Open italiano, con montepremi complessivo di 24.580 euro, l’allievo di Giorgio Galimberti alla San Marino Tennis Academy (classifica FIT 2.3) ha infatti staccato il pass per le semifinali, concedendo appena tre game (6-2 6-1 il punteggio) a Manfred Fellin (2.3, Tc Villasanta Monza), 28esima testa di serie.
Questo significa che il 21enne giocatore aquilano è a un passo dal realizzare il sogno di scendere in campo al Foro Italico a maggio, visto che la kermesse fiorentina mette in palio due ambiti pass, sia nel tabellone di singolare maschile che in quello femminile, per disputare le pre-qualificazioni del prestigioso torneo romano.  A contendere a Picchione un posto in finale (quindi il biglietto per la Capitale) sarà sabato Lorenzo Bocchi (2.2, Ct Albinea), 16esima testa di serie, che nei quarti ha fermato la corsa del riminese Manuel Mazza (2.3, Tennis Viserba) con un netto 6-0 6-2.

Stretta di mano tra Liucci e Picchione

Stretta di mano tra Francesco Liucci e Andrea Picchione

Nel cammino verso il penultimo atto del torneo il giocatore della San Marino Tennis Academy ha sconfitto 7-5 6-3 al secondo turno del tabellone conclusivo Tobias Kirchlechner (2.4), quindi al terzo turno si è imposto per 7-5 4-6 6-4 sul pari classifica Francesco Giorgetti (Tennis Club Viserba, n.29 del seeding), per piazzare poi un colpo ad effetto eliminando in rimonta, con il punteggio di 6-7 (3) 6-2 6-3 Luca Tomasetto (2.2), quarta testa di serie, e negli ottavi sbarazzarsi per 6-2 6-0 di Francesco Liucci (2.4).

Stop nei quarti nel singolare femminile anche per la ravennate Emma Valletta (2.4), che ha trovato semaforo rosso di fronte a Chiara De Vito (2.3, ottava testa di serie), che si è imposta per 6-4 6-0.

Doppio femminile, quarti: Modesti-De Ponti b. Gottardi-Di Muzio 7-5 7-5.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *