Il maestro Alessandro Arginelli racconta i progressi della Meridiana: “Ecco gli obiettivi”

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

A grandi passi, intensi e spediti, il settore tecnico del Club La Meridiana di Casinalbo (Modena) sta diventando punto di riferimento per il settore agonistico regionale e nazionale. Negli ultimi anni il club modenese ha fatto registrare progressi significativi, tanto da diventare un polo in grado di calamitare tanti agonisti in cerca di un trampolino di lancio.
E’ il direttore tecnico, il maestro Alessandro Arginelli, a raccontare la crescita esponenziale di un club da sempre leader: “Il Club La Meridiana mi ha contattato ormai tre anni fa – spiega Arginelli – con un obiettivo ben preciso, tornare ad essere un punto di riferimento tecnico per il movimento regionale e nazionale e devo dire che nel giro di poco abbiamo raggiunto risultati importanti, ad esempio sono aumentati moltissimo i ragazzi della scuola tennis, prima del Covid eravamo a quota 155, poi siamo riusciti ad inserire alcuni di questi nel gruppo dei più forti. Direi che ha pagato la qualità del lavoro svolto”.

Lo staff tecnico, del resto, è notevole: direttore tecnico Alessandro Arginelli, coadiuvato dai maestri nazionali Federico Ottolini, già nello staff di Camila Giorgi, Filippo Leonardi, ex n.526 del ranking mondiale Atp, Carlo Pinti, che si occupa della scuola tennis dei più giovani, la preparatrice atletica Fit Federica Cavallini, biologa e nutrizionista, e Fabio Spezzani, responsabile dell’area fisica. E per il secondo anno l’intero staff collabora con il coach mentale Antonio Daino, responsabile Fit per l’area mentale.

Arginelli – ha un filo diretto anche con la Romagna avendo militato per diverse stagioni nel team del Marina Sport Center – illustra più nel dettaglio una scuola solida e vitale sin dalle sue basi. “Abbiamo dei 2012 e 2013 molto bravi, diversi già selezionati per la Coppa delle Provincie, vorrei sottolineare le qualità del 2011 Axel Cremonini, tra i tantissimi 2010 Lorenzo Neri, che ha appena raggiunto la finale nel torneo nazionale Under 11 di Massa Lombarda, dove non ha capitalizzato due match-point, il gemello Giovanni Neri, molto bravo anche Giulio Campadelli. Altri 2010 stanno crescendo molto, basti pensare che a Massa Lombarda avevamo sei iscritti di questa annata. Tra le ragazze vanno segnalati i progressi di Azzurra Cremonini, una 2008 già seguita dalla Federazione, quest’anno ha già vinto il torneo Under 16 di Conselice pur avendo solo 12 anni, molto bravo anche Mattia Guaitoli, un 2006 classifica 3.4, che recentemente ha fatto finale nel Rodeo Winter di Sassuolo”.

Alessandro Arginelli con Luca Parenti a Tirrenia tra Filippo Volandri e Giancarlo Palumbo

Sul fronte dei campionati a squadre si punta chiaramente alla promozione in B1 maschile. “Abbiamo iscritto sei squadre ai campionati estivi. Nella formazione di serie B2 puntiamo molto sul 2003 Luca Parenti, classifica 2.4, che si è fermato solo in finale nei campionati provinciali a Sassuolo, e nel torneo Open di Calenzano ha battuto un 2.3. L’anno scorso abbiamo vinto la serie B2, quest’anno puntiamo alla B1. In squadra oltre al sottoscritto (2.5), Parenti e Ottolini, altro 2.5, ci saranno il tedesco Kaiwhelt (n.500 del ranking mondiale) e lo svedese Filip Bergevi, Filippo Leonardi, Giorgio Malagoli 2.7, Di Muro 3.2 e Guaitoli 3.4. Inoltre a marzo saremo in campo con la squadra di serie C maschile”.

Non solo giocatori ma anche impianti per rendere la Meridiana sempre più un centro di eccellenza: “In effetti in questo periodo abbiamo migliorato molto l’impianto, abbiamo rimosso il boltex – conclude Arginelli – costruendo quattro novi campi in play-it”.

Alessandro Arginelli con Filip Bergevi
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti