Italian Challenge Tiro con l'Arco RiminiFiera

Una grandissima voglia di tornare sulla linea di tiro per giocarsi di nuovo il tricolore. E’ il desiderio che accomuna gli arcieri italiani – dai campioni iridati e atleti della Nazionale olimpionici a ragazzi e ragazze delle categorie giovanili fino ai master di tutta la Penisola – per i quali si avvicina il momento di godersi finalmente un grande evento, scoccando le loro frecce verso il bersaglio.

Nel febbraio 2020 i Campionati Italiani Indoor alla Fiera di Rimini sono stati l’ultimo evento federale che si è potuto disputare nella Penisola prima dell’ormai noto e tristissimo lockdown dovuto alla pandemia di coronavirus che ha sconvolto la vita di tutto il mondo. A poco più di un anno di distanza, dopo aver affrontato allenamenti casalinghi, sui campi o in palestra e, infine, anche piccole competizioni con innumerevoli restrizioni e nuovi regolamenti per le norme anti contagio, la grande famiglia dell’arceria italiana si darà appuntamento di nuovo nei padiglioni B5-D5 di RiminiFiera (Entrata Est) dove dall’11 al 14 marzo si disputerà la 48esima edizione dei Campionati Italiani indoor di tiro con l’arco
Nei giorni scorsi è stato ufficializzato (circolare federale n.10-2021) il programma di gara che, proprio per permettere a tutti i partecipanti di gareggiare in completa sicurezza e nel rispetto del distanziamento per evitare assembramenti, è stato allungato di una giornata. Una variazione significativa che, dopo lo slittamento in avanti di un mese della manifestazione rispetto alla data inizialmente prevista, ha indotto gli organizzatori locali – l’Arco Club Riccione in sinergia con il comitato regionale Fitarco – a rinunciare quest’anno all’Italian Challenge, gara internazionale a coppie miste che in sei edizioni aveva visto crescere costantemente il numero di atleti in pedana, fino al record del 2020 con 520 arcieri iscritti. “Contiamo comunque di riproporre l’appuntamento nel 2022, con la speranza di ritoccare ulteriormente quel numero di adesioni”, spiega Andrea Bertolino, il dirigente che coordina la macchina organizzativa insieme con il presidente Raimondo Luponetti.

Dirigenti Arco Club Riccione con presidente federale Mario Scarzella

I dirigenti dell’Arco Club Riccione Raimondo Luponetti e Andrea Bertolino con il presidente federale Mario Scarzella e quello del comitato regionale Andrea Bortolamasi

Come indicato dal Consiglio Federale, in questa edizione si potranno disputare solamente gli scontri diretti individuali, ma non quelli a squadre. 
Il programma prevede per mercoledì 10 marzo, dalle ore 14 alle 20 le fasi di accreditamento, mentre giovedì 11 il via alla gara vera e propria, interamente dedicata alla divisione arco nudo. Al mattino le 60 frecce di qualifica che assegnano i titoli di classe individuali e a squadre e, dalle ore 15, gli scontri diretti individuali per l’assegnazione del tricolore assoluto. La giornata terminerà con la cerimonia di premiazione di classe e assoluta. 
Venerdì 12 marzo verrà ripetuto lo stesso programma per la divisione compound, sia al mattino per la qualifica, che al pomeriggio per i match validi per i tricolori assoluti individuali, con tutte le premiazioni sempre previste per le ore 19. 
Solamente gli arcieri della divisione olimpica avranno a disposizione due giornate di gara: sabato 13 dalle 9 alle 13 tireranno le 60 frecce di qualifica le classi Ragazzi, Allievi e Juniores; dalle 14.30 qualifiche e titoli di classe anche per Senior e Master, con le premiazioni di tutti partecipanti previste in serata per le ore 19.   
Domenica 14 marzo giornata interamente dedicata agli scontri diretti individuali: alle 9.15 si comincia con gli ottavi di finale e si andrà avanti con le eliminatorie fino alle finalissime per il tricolore assoluto, seguite poi dalle premiazioni e la cerimonia di chiusura della kermesse intorno alle ore 14.
Per tutti coloro che non sono riusciti a qualificarsi per il Campionato Italiano o che vorranno fare il tifo da casa, la Federazione garantisce la possibilità di seguire la competizione attraverso i live streaming di YouArco.

Alcuni dei giovani arcieri in gara a RiminiFiera nella precedente edizione dei campionati italiani indoor (foto FITARCO)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *