Cerca
Close this search box.

FIT Junior Program: tris di vittorie per i giovani sammarinesi

Weekend di risultati positivi per i colori sammarinesi. I giovani della Scuola Tennis, in particolare, hanno preso parte ai tornei FIT Junior Program in programma al CT Venustas di Igea Marina e al CT Rimini.
A Igea erano di scena le categorie Super Green e Green, mentre a Rimini sono scesi in campo i ragazzi delle categorie Red, Orange e Super Orange.
Nella categoria Super Green finale tutta sammarinese con Domitilla Apuzzo che ha avuto la meglio sulla compagna Chiara Grieci.
Finale a tinte biancazzurre anche nella categoria Red, dove Gabriel Giri si è aggiudicato la vittoria sul compagno Adam Sciutti.
Matteo Ghigi si è imposto nella categoria Orange, mentre Amelia Valentini ha guadagnato la finale nel Super Orange femminile.

Silvia Alletti e Talita Giardi hanno partecipato, nei giorni scorsi, ai tornei di Prequalificazione agli Internazionali BNL d’Italia a Jesi e Forlì. Nel torneo marchigiano la Giardi ha superato due turni, imponendosi su Maria Silvia Marasca (6-3 6-0) e Anna Pierini (6-4 6-4), ma ha ceduto poi il passo a Nicole Iosio (6-2 6-4), mentre la Alletti si è arresa al primo turno a Gineva Bratti (6-4 6-3).
La stessa Alletti si è qualificata al tabellone finale al Villa Carpena, dove è stata superata al primo turno da Francesca Dell’Edera (6-2 6-1).

Infine, nel weekend si sono disputati le sfide dei Campionati a squadre Under 14 e di Serie C. I ragazzi dell’Under 14 hanno centrato il successo per 2-1 contro il Ct Ippodromo nell’ultima sfida del girone, mentre le ragazze della C femminile si sono imposte per 3-1 sul campo del Tc Riccione.

(Ufficio Stampa Federazione Sammarinese Tennis)

La squadra di serie C femminile della Scuola Federale Sammarinese
La squadra di serie C femminile della Scuola Federale Sammarinese

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti