Paula Ormaechea regina del Circolo Tennis Cicconetti. Non ci sono state sorprese, si è confermata anche in finale la superiorità tecnica dell’argentina, ex numero 59 del ranking mondiale nel 2013 (attualmente numero 264 Wta), che ha vinto venerdì sera il torneo nazionale Open femminile del club riminese, il trofeo “Envikem” (1.500 euro di montepremi), senza perdere un set.
La 27enne sudamericana, 2.1 e prima testa di serie del tabellone riminese, dopo aver battuto in semifinale per 6-0 6-2 la 2.4 Andrea Maria Artimedi (n.5), allieva della Galimberti Tennis Academy, si è imposta nel match clou, davanti ad una bella cornice di pubblico, per 6-3 6-3 sulla 17enne Jennifer Ruggeri (2.4 del Ct Bologna).

Roberto Raffaelli, direttore del Circolo Tennis Cicconetti, premia Paula Ormaechea

La 27enne di Sunchales, moglie del connazionale Luciano De Cecco, pallavolista titolare in serie A nella Lube Macerata, ha vinto un buon match, ma ha dovuto tirare fuori il meglio per domare il talento acerbo dell’Under 18 di Porto Potenza (Macerata) che ha avuto solo uno spunto a suo favore, quando in avvio di secondo set si è portata avanti 3-1, ma è stata subito ripresa dalla più esperta avversaria. Però il futuro è dalla parte di Jennifer Ruggeri, una giocatrice che esprime un tennis aggressivo e tatticamente molto ordinato, insomma una giocatrice moderna che ha ceduto solo nella parte finale del match sul piano del ritmo.

La finalissima è stata arbitrata dal giudice di sedia Antonio Giorgetti, le premiazioni sono state effettuate dal direttore del circolo, Roberto Raffaelli. Notevole il successo, tecnico e partecipativo, del torneo riminese.

Roberto Raffaelli premia Jennifer Ruggeri

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *