Tennix aquae stage intensivo

Due circoli coinvolti, Circolo Tennis Conselice e Aquae Sport Center a Porto Fuori, tre giorni di stage intensivo, ben 31 giocatori partecipanti, dai seconda categoria agli Nc.
Dal primo al 3 novembre una tre giorni di full immersion a cura dello staff di Tennix Aquae con tecnici qualificati e l’idea di creare uno stage intensivo di allenamento aperto a giocatori, genitori, circoli, scuole tennis, maestri, preparatori atletici, preparatori mentali ed educatori alimentari. Tre giorni in cui c’era la possibilità per professionisti d’unirsi allo stage con il proprio gruppo d’allenamento. Il programma prevedeva allenamento di tennis per un’ora e mezza e preparazione atletica per un’altra ora e mezza, seduta di allenamenti sia la mattina che il pomeriggio.

E’ stato un vero successo e soprattutto una grande soddisfazione per lo staff composto da Luis Caballer, direttore della Basic School Fit del Circolo Tennis Conselice e collaboratore Tennix Aquae, 17 anni come maestro di tennis a Valencia (Spagna) e 3 anni come Istruttore di 2º Grado Fit in Italia, laureato in Scienze dell’Attività Fisica e Sportiva all’Università Cattolica di Valencia. Con lui Alessandro Rondinelli, tecnico nazionale, miglior ranking 2.2, Francesca Bentivoglio, maestra nazionale Fit, best ranking n.73 Wta, Mattia Amadori, istruttore di 2° Grado Fit, ex 2.2, ex giocatore della Nazionale italiana giovanile per sei anni (1992-1997), Lorenzo Baldini istruttore di 2° Grado, ex seconda categoria, Riccardo Venturini istruttore di 1º Grado, Davide Venzi istruttore di 1º Grado, Nicola Simoni, preparatore fisico di 1º e 2º Grado Fit (2018), Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell’attività motoria preventiva e adattata presso l´Università di Bologna.

Come detto, sono stati ben 31 i partecipanti, tra questi Mattia Bandini, lo stesso Davide Venzi, Rolando Binelli, Gianmaria Migliardi e tanti giovani e giovanissimi. Alla luce di tale successo, tecnico e di partecipazione, un’iniziativa che verrà quasi sicuramente riproposta.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *